Placeholder address.
info@optime.it
011 538686

Iniziative In Programma

Caricamento Eventi

Web Seminar – Smart working

  • organizzazione dell’attività per obiettivi, policy aziendale, salute e sicurezza del lavoratore

Evento in videoconferenza

1 aprile 2020

Contenuti dell’evento

Il Web Seminar di Optime si propone innanzitutto di approfondire il concetto di attività lavorativa svolta in modalità “smart”. Nella “vulgata” applicativa invalsa nel nostro paese, almeno fino ad oggi, lavorare “smart” ha significato per il lavoratore disporre di una modalità di espletare la propria prestazione non troppo dissimile dal telelavoro, con qualche margine soltanto di flessibilità in più (talvolta barattata con la rinuncia a incrementi salariali) e, per il datore di lavoro, avere l’occasione per abbandonare vecchie sedi aziendali e costruirne o affittarne di nuove e meno costose, con un numero di postazioni fisse molto inferiore. Insomma, finora lo smart working è stata una “rivoluzione a metà”, e avente quale minimo comun denominatore il taglio dei costi.

L’attuale situazione di emergenza sanitaria potrebbe contribuire a cambiare, e di molto, l’approccio descritto. Il passaggio da forma occasionale, o comunque limitata ad uno/due giorni al massimo alla settimana, a forma abituale di lavoro, grazie a quanto previsto dai DPCM dell’1 e del 4 marzo di quest’anno, condurrà inevitabilmente molte organizzazioni, soprattutto se attive nel settore dei servizi, a pensare lo smart working come normale modalità operativa del lavoratore, e a valorizzare davvero una nuova impostazione del lavoro che è quella del lavorare per obiettivi, piuttosto che per vincoli orari. Condurrà inoltre molte organizzazioni, anche piccole, basate su una concezione alquanto datata di controllo quasi “fisico” sui dipendenti e sulle loro attività, a pensare che una certa epoca è definitivamente tramontata, e che è tempo di investire sulle persone, anche in termini di fiducia nelle stesse, e in tecnologia, visto che una delle più evidenti difficoltà che stanno emergendo in queste settimane è il clamoroso deficit di strumenti per lo smart working, dalle piattaforme alla connessione alla rete web, cui sta meritoriamente cercando di fare fronte un’iniziativa quale “Solidarietà digitale”, coordinata da AGID e che vede il contributo di molti importanti operatori economici.

L’attuale emergenza contribuirà inoltre a guardare con occhi diversi allo smart working anche sotto la prospettiva della salute e della sicurezza del lavoratore. Se, fino a qualche mese fa, talune interpretazioni dello stesso portavano a valorizzare l’idea del controllo o della conoscibilità dei luoghi in cui il lavoratore svolgeva la prestazione lavorativa in modalità smart, per timore che l’INAIL non garantisse la copertura assicurativa, e dunque lo smart working veniva visto quasi come modalità rischiosa di svolgere la prestazione lavorativa sotto il profilo della salute e sicurezza del lavoratore, oggi per una sorta di eterogenesi dei fini è diventato, quasi per definizione, la modalità di lavoro che dà più garanzie per la salute e la sicurezza del lavoratore.

Oltre a tutte gli aspetti sopra descritti, il webinar approfondirà inoltre i temi delle policies aziendali in materia di smart working e della misurazione della produttività del lavoratore agile.

Destinatari dell’evento

L’evento formativo è rivolto ai Direttori del Personale, ai Responsabili dell’Area Risorse Umane,

ai Responsabili Salute e Sicurezza e del Benessere organizzativo e a tutte le figure aziendali che possano essere interessate dell’applicazione della disciplina sullo smart working, nonché agli avvocati giuslavoristi, ai consulenti del lavoro e agli esperti di organizzazione aziendale.

Obiettivi dell’evento

Obiettivo dell’incontro è fornire ai partecipanti un quadro quanto più possibile completo ed esauriente della cornice normativa e delle principali evidenze ricavabili dall’applicazione dello smart working.

Mercoledì 1° aprile 2020

Lo smart working dalla L. n. 81/2017 ad oggi: il bilancio di tre anni di esperienza applicativa e le nuove prospettive aperte dai Decreti adottati per l’emergenza Corona-virus
Tipologie di prestazione lavorativa e smart working
Gli accordi per l’implementazione dello smart working
La situazione delineatasi con l’emergenza corona-virus e le modalità semplificate di attivazione e di comunicazione degli accordi individuali

L’organizzazione del lavoro in modalità smart
La responsabilizzazione del dipendente e l’impostazione della prestazione lavorativa su risultati e obiettivi
L’adozione delle tecnologie necessarie per implementare lo smart working
La disciplina dell’orario di lavoro e il “diritto alla disconnessione” dei lavoratori a distanza
La messa a punto di una policy aziendale per lo smart working
Il ruolo dell’HR e delle altre funzioni aziendali nella costruzione di un modello di successo
Le modalità di esercizio del potere direttivo e del potere di controllo nello smart working
Profili Data Protecion: le indicazioni contenute nel Parere del WP29 n. 2/2017 sul trattamento dei dati personali nel monitoraggio del datore di lavoro sull’utilizzo di dispositivi ICT e gli orientamenti del Garante Privacy

I contenuti degli attuali accordi e le esperienze di smart working
Gli accordi nel settore dei servizi
Gli accordi nel settore bancario
Contrattazione collettiva e smart working

I profili di salute e sicurezza sul lavoro e le responsabilità del datore di lavoro nel lavoro agile. Le indicazioni della Circolare INAIL n. 48 del 2 novembre 2017
La classificazione tariffaria del rischio
La connessione dell’infortunio con l’attività lavorativa. L’infortunio in itinere e l’infortunio connesso alle attività prodromiche e/o accessorie alla prestazione lavorativa
Gli obblighi del datore di lavoro, l’informativa e i rischi specifici connessi al lavoro agile
Le istruzioni operative per la denuncia assicurativa

Avv. Aldo Bottini
Partner
Toffoletto De Luca Tamajo e Soci
Presidente Nazionale
AGI – Avvocati Giuslavoristi Italiani

Quota di partecipazione

La quota di partecipazione include l’invio del materiale didattico in formato elettronico e la possibilità di presentare ai relatori domande e quesiti di specifico interesse a mezzo chat.

In caso di accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Modalità di funzionamento della videoconferenza

E’ possibile accedere all’evento formativo attraverso il proprio personal computer o il proprio tablet con una semplice connessione a Internet. La piattaforma tecnologica utilizzata da Paradigma non necessita infatti di requisiti tecnici particolari e non richiede di installare alcun software.

Alcuni giorni prima dell’evento il partecipante riceverà per posta elettronica le credenziali, le istruzioni di accesso e un test per verificare che la postazione da cui accede sia correttamente impostata. Il giorno del convegno basterà selezionare il link che troverà nella mail e inserire le credenziali per accedere all’aula virtuale.

Durante la lezione, oltre a vedere e sentire il docente sarà possibile visionare simultaneamente le slides di supporto appositamente predisposte.

Oltre che ascoltare il relatore e seguire la presentazione, ogni utente collegato potrà inoltre porre domande e quesiti su tematiche di specifico interesse a mezzo chat, alle quali il relatore risponderà al termine della relazione.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione si intende perfezionata al momento del ricevimento del modulo di registrazione, da inviare via mail all’indirizzo info@paradigma.it, integralmente compilato. Si consiglia di effettuare una preiscrizione telefonica.

Modalità di pagamento

La quota di partecipazione deve essere versata all’atto della presentazione della richiesta di iscrizione e in ogni caso prima dell’effettuazione dell’intervento formativo tramite bonifico bancario intestato a:

Paradigma Srl – Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 10121 Torino
c/o Banco Popolare Società Cooperativa
IBAN IT 78 Y 05034 01012 000000001359

Formazione finanziata

La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendicontazione. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Attestato di frequenza

Al termine dell’intervento formativo sarà inviato a ciascun partecipante l’attestato nominativo di partecipazione.

Diritto di recesso e modalità di disdetta

E´ attribuita ai partecipanti la facoltà di recedere ai sensi dell’art. 1373 c.c. Il recesso dovrà essere comunicato in forma scritta almeno sette giorni prima della data di inizio dell’evento formativo (escluso il sabato e la domenica). Qualora la disdetta pervenga oltre tale termine o qualora si verifichi di fatto con la mancata presenza al corso, la quota di partecipazione sarà addebitata per intero e sarà inviato al partecipante il materiale didattico. In qualunque momento l’azienda o lo studio potranno comunque sostituire il partecipante, comunicando il nuovo nominativo alla nostra Segreteria organizzativa.

Variazioni di programma

Paradigma Srl, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data dell’intervento formativo, dandone comunicazione agli interessati entro tre giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di Paradigma Srl. Paradigma Srl si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione dei programmi e sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale.

Per ulteriori informazioni o necessità è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 011.538686 o all´indirizzo di posta elettronica info@optime.it.

Quota aula

Quota videoconferenza

€ 500 + Iva

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Early booking -20%
Inviando il modulo di iscrizione entro il 19 marzo si avrà diritto a una riduzione del 20% sulla quota di partecipazione.

Progetto Giovani Eccellenze -50%
L´adesione all’evento formativo permette di iscrivere una seconda risorsa che non abbia compiuto il 35° anno di età e proveniente dalla stessa organizzazione con una riduzione del 50% sulla seconda quota di partecipazione. L’agevolazione è calcolata sulla quota ordinaria.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Paradigma offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendiconto. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Mercati elettronici della PA
Paradigma Srl opera sul MePA e sui principali mercati elettronici di soggetti aggregatori e centrali di committenza.


I campi con (*) sono obbligatori

Dati relativi all'evento

Dati relativi al richiedente

Dati per eventuale partecipante under 35

Dati per la fatturazione elettronica

  Split Payment:
Si
No

Per informazioni contattare


L'iscrizione all'evento formativo si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Paradigma SpA, del presente modulo di registrazione compilato in ogni sua parte, stampato, firmato e inviato via e-mail all'indirizzo info@optime.it. Riceverete via email conferma dell'avvenuta iscrizione.


I dati forniti a Paradigma SpA sono raccolti e trattati, con modalità anche informatiche, esclusivamente per evadere la Sua richiesta di partecipazione all’intervento formativo e svolgere le attività a ciò connesse. I dati potranno essere trattati, per conto di Paradigma SpA, da dipendenti e collaboratori incaricati di svolgere specifici servizi necessari all’esecuzione delle Sue richieste. Il conferimento dei suoi dati, pur essendo facoltativo, si rende necessario per l’esecuzione del servizio richiesto. Solo in caso di Sua autorizzazione i dati saranno inoltre conservati e trattati da Paradigma SpA per effettuare l’invio di materiale informativo relativo a prossime iniziative di Paradigma SpA. Lei potrà esercitare i diritti sanciti agli artt. 15 – 22 del Regolamento (UE) 2016/679 inviando una richiesta scritta a Paradigma SpA con sede in Torino, C.so Vittorio Emanuele II, 68, tel. 011.538686, fax 011.5621123. Letta l’informativa, acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo per l’invio del materiale informativo?
Mod.3.4 rev. 3 del 30/11/2018

Data

1 Aprile 2020

Orario

09.30 - 12.30

Organizzatore

Roberto Serafino
Telefono
011 538686
Email
rserafino@paradigma.it

ISCRIVITI

Condividi