Placeholder address.
info@optime.it
011 0204111

Iniziative In Programma

Caricamento Eventi

Il RUP nel nuovo Codice degli appalti e delle concessioni e nelle Linee Guida ANAC

  • Requisiti di nomina
  • Funzioni
  • Responsabilità

Roma, 17 febbraio 2017

Hotel Bernini Bristol

Piazza Barberini, 23

Contenuti dell’evento
Nel corso della giornata verrà adeguatamente esaminata la figura del RUP, che il nuovo Codice degli appalti e delle concessioni sempre di più delinea come cruciale all’interno del procedimento che conduce alla selezione del contraente e anche nella fase di esecuzione contrattuale.

In particolare, il nuovo Codice sembra presupporre una vera e propria professionalizzazione del ruolo del RUP, con l’assunzione dei tratti caratteristici di una sorta di “manager” di gara.
Un’integrazione delle funzioni del RUP è stata inoltre effettuata da ANAC con le Linee Guida in materia (n. 3/2016), aventi ad oggetto specificamente “Nomina, ruolo e compiti del responsabile unico del procedimento per l’affidamento di appalto e concessioni” e che rientrano tra le Linee Guida già definitivamente approvate.

Al potenziamento delle funzioni del RUP corrisponde, come prevedibile, un aumento anche delle responsabilità, che saranno anch’esse approfonditamente trattate.

Destinatari dell’evento
L’evento formativo è rivolto ai Responsabili Gare e agli Uffici Legali e Acquisti degli operatori economici; a tutte le stazioni appaltanti e in particolare ai loro Uffici Gare, Appalti e Approvvigionamenti, nonché ai loro Uffici Tecnici; a tutti i professionisti e consulenti che operano nell’ambito delle procedure a evidenza pubblica.

Obiettivi dell’evento
Obiettivo dell’incontro è fornire un quadro il più possibile ampio e dettagliato dei requisiti di nomina, delle funzioni e delle responsabilità del RUP nel nuovo quadro normativo disciplinante gli appalti pubblici e le concessioni. Saranno fornite ai partecipanti indicazioni operative utili ad aggiornare le proprie competenze professionali e a improntare ad adeguati criteri operativi la propria azione.

Roma, venerdì 17 febbraio 2017

L’individuazione del RUP
Le modalità e le tempistiche di nomina del RUP
I requisiti per il conferimento dell’incarico e le integrazioni effettuate dalle Linee Guida ANAC
Le incompatibilità
La professionalizzazione del ruolo del RUP e l’opportunità di creare una struttura a supporto della sua attività
Cons. Claudio Contessa
Consiglio di Stato 

Il RUP tra obblighi di comunicazione all’ANAC, accesso agli atti di gara e accesso civico
Prof. Avv. Mariano Protto

Università di Torino

Il RUP nella fase di programmazione e nella fase di selezione dell’affidatario dell’appalto, nelle disposizioni del Codice e nelle Linee Guida
Il RUP nella scelta della procedura e dei criteri di aggiudicazione
I rapporti tra RUP e la Commissione di gara nella fase di selezione
La valutazione delle offerte anomale
Prof. Avv. Francesco Cardarelli 
Università di Roma Foro Italico

Il RUP nella promozione e nella gestione procedurale dei partenariati 
Il partenariato pubblico‐privato nella dimensione eurounitaria delle Direttive 2014 e nel D. Lgs. n. 50/2016
Le operazioni complesse, dall’opera pubblica tradizionale ai partenariati pubblico‐privato:
• l’ideazione e la gestione dei progetti innovativi in materia di lavori pubblici
• l’ideazione e la gestione dei servizi attraverso la concessione
I nuovi strumenti attuativi della partnership pubblico‐privato
Il ruolo del RUP nelle diverse forme di PPP e le sue funzioni di vigilanza
Avv. Dante Micalella
Lipani Catricalà & Partners

Il RUP nella fase di esecuzione contrattuale 
L’interazione con gli altri soggetti dell’esecuzione
La gestione delle riserve e l’accordo bonario
Prof. Avv. Arturo Cancrini
Università di Roma Tor Vergata

Le responsabilità del RUP e i rischi assicurabili
Inquadramento delle responsabilità del RUP, anche alla luce delle Linee guida ANAC
La “posizione di garanzia” in capo al RUP e in particolare le responsabilità penali e contabili in fattispecie commissive mediante omissione, con particolare riferimento all’obbligo giuridico di impedire l’evento
Il rischio assicurabile
Le responsabilità del RUP per eventuali infortuni dei lavoratori
La qualificazione delle stazioni appaltanti nel nuovo Codice degli appalti e l’accentuazione delle responsabilità del RUP
Le specifiche responsabilità del RUP nel partenariato pubblico-privato
I rapporti con il soggetto responsabile dell’unità organizzativa competente in relazione all’intervento
L’effetto delega traslativo della “posizione di garanzia” (scissione tra posizione originaria e successiva o permanenza di una posizione di garanzia in capo all´obbligato primario)
Cons. Stefano Castiglione
Corte dei Conti

Cons. Stefano Castiglione 
Pubblico Ministero
Procura Regionale della Toscana
Corte dei Conti

Cons. Claudio Contessa
Consigliere V Sezione
Consiglio di Stato

Prof. Avv. Arturo Cancrini
Professore Aggregato di Legislazione Opere Pubbliche
Università di Roma Tor Vergata
Studio Legale Cancrini & Partners

Prof. Avv. Francesco Cardarelli
Associato di Istituzioni di Diritto Pubblico
Università di Roma Foro Italico
Studio Legale Lattanzi Cardarelli Avvocati

Avv. Dante Micalella
Lipani Catricalà & Partners

Prof. Avv. Mariano Protto
Ordinario di Diritto Amministrativo
Università di Torino

Quota di partecipazione in aula
La quota di partecipazione in aula include la consegna del materiale didattico in formato elettronico, la partecipazione alla colazione di lavoro e ai coffee breaks, la possibilità di presentare direttamente ai relatori domande e quesiti di specifico interesse.

Modalità di iscrizione
L’iscrizione si intende perfezionata al momento del ricevimento del modulo di registrazione, da inviare via fax al numero 011.5539113 o via mail all’indirizzo info@optime.it, integralmente compilato. Il numero dei posti disponibili è limitato e la priorità d´iscrizione è determinata dalla data di ricezione del modulo di registrazione. Si consiglia pertanto di effettuare una preiscrizione telefonica.

Modalità di pagamento
La quota di partecipazione deve essere versata all’atto della presentazione della richiesta di iscrizione e in ogni caso prima dell’effettuazione dell’intervento formativo tramite bonifico bancario intestato a:

Paradigma SpA – Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 10121 Torino
c/o Banco Popolare Società Cooperativa
IBAN IT 78 Y 05034 01012 000000001359

Verrà spedita fattura quietanzata intestata secondo le indicazioni fornite.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Optime offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendicontazione.

Attestato di frequenza e crediti formativi
Al termine dell’intervento formativo sarà rilasciato ai partecipanti che hanno regolarmente preso parte ai lavori l’attestato di partecipazione nominativo. Il rilascio dei relativi crediti formativi è subordinato alla approvazione degli Ordini Professionali. Lo stato degli accreditamenti sarà periodicamente aggiornato.

Si precisa che la partecipazione in videoconferenza non permette il riconoscimento dei crediti formativi professionali

Diritto di recesso e modalità di disdetta
E´ attribuita ai partecipanti la facoltà di recedere ai sensi dell’art. 1373 c.c. Il recesso dovrà essere comunicato in forma scritta almeno sette giorni prima della data di inizio dell’evento formativo (escluso il sabato e la domenica). Qualora la disdetta pervenga oltre tale termine o qualora si verifichi di fatto con la mancata presenza al corso, la quota di partecipazione sarà addebitata per intero e sarà inviato al partecipante il materiale didattico. In qualunque momento l’azienda o lo studio potranno comunque sostituire il partecipante, comunicando il nuovo nominativo alla nostra Segreteria organizzativa.

Variazioni di programma
Paradigma SpA, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data dell’intervento formativo, dandone comunicazione agli interessati entro tre giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di Paradigma SpA. Paradigma SpA si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione dei programmi e sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale.

Per ulteriori informazioni o necessità è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 011.0204111 o all’indirizzo di posta elettronica info@optime.it.

Quota aula

€1050 + Iva

Crediti formativi
E’ stata presentata richiesta di accreditamento presso vari ordini professionali. L’accreditamento non è previsto per la partecipazione in videoconferenza.

Progetto Giovani Eccellenze -30%
L’adesione all’evento formativo permette di iscrivere una seconda risorsa che non abbia compiuto il 35° anno di età e proveniente dalla stessa organizzazione con una riduzione del 30%sulla seconda quota di partecipazione.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Optime offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendiconto.


I campi con (*) sono obbligatori

Dati relativi all'evento

Dati relativi al richiedente

Dati per eventuale partecipante under 35

Dati per la fatturazione elettronica

  Split Payment:
Si
No

Per informazioni contattare


L'iscrizione all'evento formativo si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Paradigma SpA, del presente modulo di registrazione compilato in ogni sua parte, stampato, firmato e inviato via e-mail all'indirizzo info@optime.it. Riceverete via email conferma dell'avvenuta iscrizione.


I dati forniti a Paradigma SpA sono raccolti e trattati, con modalità anche informatiche, esclusivamente per evadere la Sua richiesta di partecipazione all’intervento formativo e svolgere le attività a ciò connesse. I dati potranno essere trattati, per conto di Paradigma SpA, da dipendenti e collaboratori incaricati di svolgere specifici servizi necessari all’esecuzione delle Sue richieste. Il conferimento dei suoi dati, pur essendo facoltativo, si rende necessario per l’esecuzione del servizio richiesto. Solo in caso di Sua autorizzazione i dati saranno inoltre conservati e trattati da Paradigma SpA per effettuare l’invio di materiale informativo relativo a prossime iniziative di Paradigma SpA. Lei potrà esercitare i diritti sanciti agli artt. 15 – 22 del Regolamento (UE) 2016/679 inviando una richiesta scritta a Paradigma SpA con sede in Torino, C.so Vittorio Emanuele II, 68, tel. 011.538686, fax 011.5621123. Letta l’informativa, acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo per l’invio del materiale informativo?
Mod.3.4 rev. 3 del 30/11/2018

Data

17 febbraio 2017

Orario

9.00 – 13.30 14.30 – 18.00

Sede

Roma, 17 febbraio 2017
Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23

Organizzatore

Angela Siniscalchi
Telefono
011 02 04 111
Email
asiniscalchi@paradigma.it

ISCRIVITI

Condividi