Placeholder address.
info@optime.it
011 538686

Iniziative In Programma

Caricamento Eventi

L’utilizzo del Green Pass nell’ambito del rapporto di lavoro

  • Estensione dell’ambito di operatività della certificazione verde (D.L. n. 127/2021)
  • Gli obblighi per i lavoratori e per i datori di lavoro
  • Le criticità dal punto di vista privacy
  • Ulteriori valutazioni sulla salubrità dell’ambiente di lavoro nell’attuale fase

I docenti, nel corso dell’evento formativo, risponderanno alle domande e alle richieste di chiarimenti formulate dai partecipanti. Eventuali quesiti potranno essere anticipati inviando una email all’indirizzo asorba@paradigma.it

Evento in videoconferenza

7 ottobre 2021

Contenuti dell’evento

Nel corso del workshop, organizzato in aula virtuale, sarà compiutamente analizzata la tematica dell’estensione del green pass alla generalità dei lavoratori e degli obblighi discendenti dal D.L. n. 127/2021.

Tra i profili che più stanno destando dubbi operativi tra i datori di lavoro vi è senz’altro quello dell’adozione di modalità di verifica del possesso della certificazione verde che siano in linea con la normativa privacy. Particolarmente dubbio il caso della possibile verifica “a distanza”, effettuata cioè prima che il lavoratore si rechi in sede.

Il Decreto lascia poi irrisolta la problematica relativa ai lavoratori esenti da vaccinazione per prescrizione medica, per i quali non vi è l’obbligo del green pass, e che dunque il datore di lavoro accoglierebbe in sede con evidenti rischi e pericoli.

Gli autorevoli relatori coinvolti nell’iniziativa di approfondimento di Optime, di varia estrazione e competenza, affronteranno adeguatamente i vari profili del tema green pass e rapporto di lavoro, rispondendo altresì a tutte le richieste di chiarimento che dovessero giungere dai partecipanti.

Destinatari dell’evento

L´evento formativo è rivolto ai Responsabili delle Risorse Umane, ai Responsabili delle Relazioni Sindacali, ai Responsabili della Gestione e dello Sviluppo del Personale, nonché ai Data Protection Officer, ai Responsabili del Trattamento dei Dati, ai Privacy Officer, alle persone autorizzate al trattamento dei dati e ai referenti per la privacy comunque denominati di imprese e pubbliche amministrazioni e ai Responsabili dei Servizi Compliance e Affari Legali, e a tutti i professionisti che si occupano di Diritto del Lavoro, di Compliance aziendale, di Privacy e Data Protection.

Obiettivi dell’evento

Obiettivo dell’incontro è quello di porre i partecipanti, fornendo loro le più idonee indicazioni operative, nelle condizioni di implementare correttamente, nell’ambito della propria realtà lavorativa, gli adempimenti legati all’obbligo di green pass, prestando nondimeno la dovuta attenzione ai rischi di incorrere in violazioni discendenti da errate interpretazioni del dato normativo.

Giovedì 7 ottobre 2021

Green pass e rapporto di lavoro
Obbligo del certificato verde quale obbligo connesso al rapporto di lavoro
Il dipendente sprovvisto di certificato verde ha un obbligo di preventiva dichiarazione della propria situazione di inadempienza?
Momento e modalità di verifica del possesso del certificato: l’adozione di misure organizzative entro il 15 ottobre
La corretta allocazione dell’obbligo di adottare le misure organizzative inerenti le verifiche nel settore pubblico
Verifica del possesso del certificato in capo ai dipendenti operanti al di fuori dei locali aziendali e duplicazione dei controlli (con il datore di lavoro presso cui gli stessi si trovano in forza di distacco, somministrazione o appalto)
Conseguenze sul piano lavorativo del mancato possesso: la sospensione dallo stipendio a fronte di assenza ingiustificata, improduttiva di ulteriori effetti sul piano disciplinare
Impatto sull’organizzazione del lavoro delle assenze per mancanza del Green Pass, con particolare riguardo ai field workers
L’irrogazione di sanzioni amministrative
L’ingresso nei locali aziendali di soggetti provenienti da Paesi stranieri: è possibile/doveroso richiedere certificazioni equivalenti al green pass?
Avv. Annalisa Reale
Chiomenti

Green pass e profili privacy
La Joint Opinion 04/2021 EDPB-EDPS del 31 marzo 2021 sulla proposta della Commissione UE
I Regolamenti UE nn. 953 e 954 del 14 giugno 2021
Quali dati personali sono contenuti nel Green Pass
Il Green Pass UE così come declinato nell’ordinamento italiano
Modalità “GDPR compliant” di richiesta del certificato e prassi da evitare
Come trasformare un istituto rispettoso ab origine della privacy (il green pass) in un’occasione di rivelazione della propria condizione di soggetto esentato dalla vaccinazione per ragioni particolari: la dubbia legittimità del comma 3 degli artt. 9 quinquies e 9 septies del D.L. n. 52/2021 introdotti dal D.L. n. 127/2021
Avv. Rocco Panetta
Panetta & Associati

La gestione del rischio COViD-19 sul luogo di lavoro, tra estensione dell’obbligo del green pass quale misura sanitaria di prevenzione e predominanza di una variante del virus più contagiosa (Delta)
La valutazione complessiva del rischio sanitario in un ambiente di lavoro nell’attuale fase di diffusione del virus pandemico
Considerazioni di carattere sanitario sui “livelli di guardia” da tenere in ambito lavorativo al fine di prevenire nuovi focolai del virus (e infortuni da COViD-19), stante la riapertura delle scuole e la graduale intensificazione dei contatti sociali
Indicazioni mediche sulle modalità di prevenzione del rischio attuabili con riferimento ai casi di soggetti che non possono ricevere la vaccinazione per fondate ragioni di salute (e, di fatto, sono esentati anche dall’obbligo di green pass sub specie di risultanza negativa di test del tampone, per effetto del comma 3 degli artt. 9 quinquies e 9 septies del D.L. n. 52/2021): smart working o telelavoro necessitati?
Prof. Fabrizio Pregliasco
Università degli Studi di Milano “La Statale”

Avv. Rocco Panetta
Managing Partner
Panetta & Associati
IAPP Country Leader Italia

Prof. Fabrizio Pregliasco
Professore Aggregato di Igiene Generale ed Applicata
Università degli Studi di Milano “La Statale”
Direttore Sanitario
IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano

Avv. Annalisa Reale
Partner
Responsabile Dipartimento Diritto del Lavoro
Chiomenti

Quota di partecipazione

La quota di partecipazione in aula virtuale (diretta streaming) include la consegna del materiale didattico in formato elettronico e la possibilità di sottoporre ai relatori quesiti di specifico interesse a mezzo chat. E’ altresì possibile anticipare domande e richieste di approfondimento inviando una email a asorba@optime.it entro il giorno antecedente l’evento.

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Modalità di funzionamento della videoconferenza

E’ possibile accedere all’aula virtuale da qualsiasi luogo, utilizzando il proprio PC o tablet con una semplice connessione a Internet. La piattaforma informatica utilizzata da Optime (Adobe Connect) non necessita di requisiti tecnici particolari.

Nei giorni antecedenti l’evento il partecipante riceverà per posta elettronica le credenziali, le istruzioni di accesso e un test per verificare che la postazione da cui accede sia correttamente impostata. Il giorno dell’evento sarà sufficiente selezionare il link che troverà nella mail e inserire le credenziali per accedere all’aula virtuale.

Durante gli interventi, oltre a vedere e sentire i docenti, è possibile consultare simultaneamente la documentazione predisposta dal relatore. Ogni utente collegato potrà porre domande sulle tematiche affrontate a mezzo chat, alle quali il docente risponderà nel corso dell’intervento.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione si perfeziona al momento del ricevimento del modulo di registrazione, da inviare via email all’indirizzo info@optime.it, integralmente compilato. Il numero dei collegamenti disponibili è limitato e la priorità d’iscrizione è determinata dalla data di ricezione del modulo di registrazione. Si consiglia pertanto di effettuare una preiscrizione telefonica.

Modalità di pagamento

La quota di partecipazione deve essere versata all’atto della presentazione della richiesta di iscrizione e, in ogni caso, prima dell’effettuazione dell’intervento formativo, tramite bonifico bancario intestato a:

Paradigma Srl – Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 10121 Torino
c/o Banco BPM Spa
IBAN IT 14 V 05034 01017 000000002530

Formazione finanziata

La quota di partecipazione può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Optime offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendicontazione. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Attestato di frequenza

L’attestato di partecipazione nominativo sarà rilasciato al termine dell’intervento formativo ai partecipanti che hanno regolarmente preso parte ai lavori.

Diritto di recesso e modalità di disdetta

E´ attribuita ai partecipanti la facoltà di recedere ai sensi dell’art. 1373 c.c. Il recesso dovrà essere comunicato in forma scritta almeno sette giorni prima della data di inizio dell’evento formativo (escluso il sabato e la domenica). Qualora la disdetta pervenga oltre tale termine o si verifichi di fatto con il mancato collegamento alla videoconferenza, la quota di partecipazione sarà addebitata per intero e sarà inviato al partecipante il materiale didattico. In qualunque momento l’azienda o lo studio potranno comunque sostituire il partecipante, comunicando il nuovo nominativo alla nostra Segreteria organizzativa.

Variazioni di programma

Paradigma, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data dell’intervento formativo, dandone comunicazione agli interessati entro tre giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di Paradigma. Paradigma si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione del programma e di sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 011.538686 o all’indirizzo email info@optime.it.

Quota aula

Quota videoconferenza

€ 650 + Iva

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Early booking -20%
Inviando il modulo di iscrizione entro il 30 settembre si avrà diritto a una riduzione del 20% sulla quota di partecipazione.

Progetto Giovani Eccellenze -50%
L’adesione all’evento formativo permette di iscrivere una seconda risorsa, che non abbia compiuto il 30° anno di età e proveniente dalla stessa organizzazione, con una riduzione del 50% sulla seconda quota di partecipazione. L’agevolazione è calcolata sulla quota ordinaria.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Optime offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendiconto.

Mercati elettronici della PA
Paradigma opera sul MePA e sui principali mercati elettronici di soggetti aggregatori e centrali di committenza.


I campi con (*) sono obbligatori

Dati relativi all'evento

Dati relativi al richiedente

Dati per eventuale partecipante under 30

Dati per la fatturazione elettronica

  Split Payment:
Si
No

Per informazioni contattare


L'iscrizione all'evento formativo si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Paradigma Srl, del presente modulo di registrazione compilato in ogni sua parte, stampato, firmato e inviato via e-mail all'indirizzo info@optime.it. Riceverete via email conferma dell'avvenuta iscrizione.


I dati forniti a Paradigma Srl sono raccolti e trattati, con modalità anche informatiche, esclusivamente per evadere la Sua richiesta di partecipazione all’intervento formativo e svolgere le attività a ciò connesse. I dati potranno essere trattati, per conto di Paradigma Srl, da dipendenti e collaboratori incaricati di svolgere specifici servizi necessari all’esecuzione delle Sue richieste. Il conferimento dei suoi dati, pur essendo facoltativo, si rende necessario per l’esecuzione del servizio richiesto. Solo in caso di Sua autorizzazione i dati saranno inoltre conservati e trattati da Paradigma Srl per effettuare l’invio di materiale informativo relativo a prossime iniziative di Paradigma Srl. Lei potrà esercitare i diritti sanciti agli artt. 15 – 22 del Regolamento (UE) 2016/679 inviando una richiesta scritta a Paradigma Srl con sede in Torino, C.so Vittorio Emanuele II, 68, tel. 011.538686, fax 011.5621123. Letta l’informativa, acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo per l’invio del materiale informativo?
Mod. 3.4 Rev. 3 del 23/11/2019

Data

7 Ottobre 2021

Orario

09.00 – 09.30 Accesso alla piattaforma 09.30 – 13.00

Organizzatore

Veronica Spiez
Telefono
011538686
Email
vspiez@paradigma.it

ISCRIVITI

Condividi