Placeholder address.
info@optime.it
011 0204111

Iniziative In Programma

Caricamento Eventi

Adempimenti privacy e rapporto di lavoro

  • Dal Codice Privacy al nuovo Regolamento UE
  • Gli adempimenti nella fase pre-assuntiva e di induction
  • La registrazione di accessi e la videosorveglianza
  • L’utilizzo di strumenti elettronici e l’installazione di GPS
  • Le peculiarità nei rapporti di “smart working”
  • I controlli a distanza dei lavoratori

Milano, 15 novembre 2017

Grand Hotel et de Milan

Via Manzoni, 29

Contenuti dell’evento

Nel corso della giornata di studio saranno analizzati i principali adempimenti privacy relativamente all’intero ciclo di vita del rapporto di lavoro dipendente (recruitment, contrattualizzazione e inserimento, gestione del rapporto, ecc.) anche alla luce delle novità introdotte dal Regolamento UE n. 679/2016 e delle indicazioni delle Autorità di settore nazionali ed europee.

Particolare attenzione sarà dedicata ai profili privacy inerenti alla regolamentazione dell’utilizzo degli strumenti di lavoro e alla applicazione della disciplina dei controlli a distanza.

I docenti coinvolti rappresentano i principali esperti in materia. È prevista la partecipazione dell’Avv. Mario De Bernart, Direttore dell’Unità Lavoro Pubblico e Privato presso il Garante per la Protezione dei Dati Personali.

Destinatari dell’evento

Il convegno è destinato alle Direzioni del Personale e ai referenti aziendali per la privacy e la protezione dei dati personali di tutte le imprese italiane, ai Security Officer, ai Responsabili dei Servizi di Compliance, Legale e Regolamentare, nonché a tutti i professionisti che si occupano di privacy e data protection.

Obiettivi dell’evento

Obiettivo dell’incontro è fornire ai partecipanti un quadro dettagliato e completo degli adempimenti privacy nella gestione del rapporto di lavoro, fornendo indicazioni pratiche e immediatamente applicabili alle diverse realtà aziendali.

Milano, mercoledì 15 novembre 2017

Il quadro normativo di riferimento e il sistema sanzionatorio per la violazione delle regole privacy nel trattamento dei dati dei lavoratori
L’art. 88 del Regolamento UE e il rinvio alle norme nazionali sul trattamento dei dati dei lavoratori
L’individuazione delle disposizioni applicabili tra Codice Privacy e nuovo Regolamento UE
L’apparato sanzionatorio per la violazione delle regole sul trattamento dei dati personali del lavoratore: sanzioni amministrative, civili e penali
Dott. Mario de Bernart
Garante per la Protezione dei Dati Personali 

Gli adempimenti privacy nella fase pre-assuntiva, di induction e nella gestione del rapporto di lavoro
La raccolta, l’uso e conservazione dei cv: le corrette politiche gestionali
I colloqui online
Le registrazioni di immagini dei candidati e i servizi di video cv
L’analisi dei dati dei candidati su social network e fornitori di informazioni commerciali e reputazionali
Il ruolo delle Agenzie per il collocamento: aspetti privacy nei contratti di outsourcing
I rapporti tra normativa privacy e Statuto dei lavoratori nel trattamento dei dati a scopo di recruitment
I provvedimenti del Garante privacy relativi alla fase pre-assuntiva
La preparazione all’assunzione: informativa e consensi
Il lavoratore quale responsabile interno del trattamento o come incaricato del trattamento: ruoli e funzioni privacy e conseguenze pratiche delle istruzioni
Le nuove norme del Regolamento UE su responsabili e persone autorizzate al trattamento
Policies interne dell’azienda e impatto sul trattamento dei dati dei lavoratori
Avv. Anna Cataleta
Data Protection Officer

L’uso di veicoli e l’installazione di sistemi GPS: adempimenti privacy
GPS sui veicoli di lavoro: il Provvedimento generale del Garante del 4 ottobre 2011 sul trattamento dei dati dei lavoratori mediante geolocalizzazione
L’uso promiscuo del veicolo aziendale: criticità e soluzioni. I rapporti con le compagnie assicurative
Veicoli in leasing e titolarità di terzi della black box installata: gli aspetti privacy
Il trattamento di dati personali mediante event data recorder installati sui veicoli
Il veicolo come “strumento di lavoro”: aspetti privacy e di controllo della prestazione lavorativa
I principi di privacy by design e by default previsti dal Regolamento UE: applicazione pratica agli event data recorder
L’eliminazione dell’obbligo di notificazione dei trattamenti di geolocalizzazione a partire dal 25 maggio 2018
Avv. Enrico Barraco
Studio Legale Barraco
Dott. Tommaso Sorbo
UniCredit

La registrazione di accessi e presenze, la videosorveglianza e l’uso di strumenti elettronici sui luoghi di lavoro: adempimenti privacy
La registrazione di accessi e presenze: analisi del nuovo articolo 4 comma 2 dello Statuto dei lavoratori
La rilevazione delle presenze mediante app: criticità e soluzioni operative
Particolari trattamenti di dati dei lavoratori: l’accesso ad aree aziendali mediante rilevazione di dati biometrici. I provvedimenti del Garante privacy e le regole pratiche
Il Provvedimento generale sulla videosorveglianza dell’8 aprile 2010: le regole per il corretto trattamento dei dati dei lavoratori. La videosorveglianza interna
Il trattamento dei dati dei lavoratori mediante monitoraggio dei dispositivi conferiti in uso: email, internet, telefoni fissi e mobili, uso del pc e della stazione di lavoro, uso del software e di altri apparati
I profili del trattamento dei dati personali nei rapporti di “smart working” (Legge n. 81/2017)
Avv. Chiara Agostini
R&P Legal

Il quadro normativo europeo di riferimento sul trattamento dei dati personali nella gestione del rapporto di lavoro
Il trattamento dei dati personali dei lavoratori nel Regolamento UE: prescrizioni e adempimenti organizzativi da parte del datore di lavoro
Analisi del parere n. 2/2017 dell’8 giugno 2017 del Gruppo di lavoro ex art. 29: profili operativi, organizzativi e raccomandazioni pratiche dei Garanti UE
Le regole e le prescrizioni del parere n. 2/2017 dell’8 giugno 2017 per:
•    Il trattamento dei dati personali nell’ambito delle procedure pre-assuntive
•    Il trattamento dei dati personali del lavoratore nell’ambito delle valutazioni in corso di rapporto lavorativo
•    Il trattamento dei dati personali nell’ambito delle procedure di monitoraggio nell’utilizzo di dotazioni ICT sui luoghi di lavoro o al di fuori dell’orario e dei luoghi di lavoro
•    Il trattamento dei dati personali nell’ambito della operatività di sistemi di videoripresa
•    Il trattamento dei dati personali implicato dall’utilizzo di veicoli aziendali
•    Il trattamento dei dati personali rappresentato dalla comunicazione a terzi dei dati personali
•    Il trattamento dei dati personali nell’ambito dei trasferimenti internazionali dei dati dei lavoratori, anche nell’ambito di servizi cloud e applicazioni online
Prof. Avv. Alessandro Del Ninno 
LUISS Guido Carli di Roma
Studio Legale Tonucci & Partners

I controlli a distanza dei lavoratori tra “controlli difensivi” e “investigazioni difensive”
Il nuovo articolo 4 dello Statuto dei lavoratori e il “rinvio” delle tutele dall’ambito lavoristico all’ambito privacy
Il controllo degli strumenti utilizzati dal lavoratore per rendere la prestazione lavorativa: analisi pratica, assenza di accordi preventivi ai sensi dell’art. 4, comma 2 dello Statuto. Criticità applicative e impatti organizzativi
L’utilizzo datoriale delle informazioni raccolte dal monitoraggio lecito “ad ogni fine connesso al rapporto di lavoro” ai sensi dell’art. 4, comma 3 dello Statuto. Modalità di raccolta lecita e ambiti di utilizzabilità delle informazioni
L’installazione di impianti audiovisivi e il controllo dei lavoratori ai sensi del Provvedimento generale del Garante per la privacy sulla videosorveglianza dell’8 aprile 2010: indicazioni operative e organizzative. Le problematiche di controllo a distanza dei lavoratori poste dalle cc.dd “videocamere intelligenti”
Le prime indicazioni del Garante privacy sugli “strumenti utilizzati dal lavoratore per rendere la prestazione lavorativa”: il Provvedimento 13 luglio 2016 sul trattamento di dati personali dei dipendenti mediante posta elettronica e altri strumenti di lavoro
GPS e controllo dei lavoratori: le indicazioni dell’INL nella Circolare n. 2/2016
Il possibile controllo del lavoratore ai sensi del punto n. 10 dell’allegato b al Codice Privacy sulle misure minime di sicurezza: l’accesso ai pc aziendali in assenza del lavoratore. La corretta procedura
Alcuni provvedimenti particolari del Garante per la privacy: adozione di sistemi di localizzazione per finalità di sicurezza dei lavoratori
I controlli difensivi: analisi della giurisprudenza su poteri e limiti del datore di lavoro
Le investigazioni difensive: corretti adempimenti contrattuali e gestionali alla luce del Codice di deontologia e buona condotta allegato a.6 al Codice Privacy
Il contratto con l’investigatore: contenuti privacy obbligatori
La recente evoluzione giurisprudenziale della Corte di giustizia UE
Avv. Rocco Panetta
Panetta & Associati Studio Legale
Italian Compliance Forum

Dott. Mario de Bernart
Direttore Unità Lavoro Pubblico e Privato
Garante per la Protezione dei Dati Personali

Avv. Chiara Agostini
Partner
Responsabile Dipartimento TMT – Privacy
R&P Legal

Avv. Enrico Barraco
Founding Partner
Studio Legale Barraco

Avv. Anna Cataleta
Data Protection Officer

Prof. Avv. Alessandro Del Ninno 
Professore a Contratto di Informatica Giuridica
LUISS Guido Carli di Roma
Of Counsel
Studio Legale Tonucci & Partners

Avv. Rocco Panetta
Partner
Panetta & Associati Studio Legale
Segretario Generale
Italian Compliance Forum

Dott. Tommaso Sorbo
Regulatory Counsel – Compliance
UniCredit

Quota di partecipazione in aula

La quota di partecipazione in aula include la consegna del materiale didattico in formato elettronico, la partecipazione alla colazione di lavoro e ai coffee breaks, la possibilità di presentare direttamente ai relatori domande e quesiti di specifico interesse.

Quota di partecipazione in videoconferenza

La quota di partecipazione in videoconferenza include l’invio del materiale didattico in formato elettronico e la possibilità di presentare ai relatori domande e quesiti di specifico interesse a mezzo chat.

In caso di videoconferenza di gruppo (che abilita un collegamento adeguato alla proiezione dell’evento in aule predisposte per una fruizione multipla) è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Modalità di funzionamento della videoconferenza

È possibile accedere all’evento formativo attraverso il proprio personal computer o il proprio tablet con una semplice connessione a Internet. La piattaforma tecnologica utilizzata da Optime non necessita infatti di requisiti tecnici particolari e non richiede di installare alcun software.

Alcuni giorni prima dell’evento il partecipante riceverà per posta elettronica le credenziali, le istruzioni di accesso e un test per verificare che la postazione da cui accede sia correttamente impostata. Il giorno del convegno basterà selezionare il link che troverà nella mail e inserire le credenziali per accedere all’aula virtuale.

Durante la lezione, oltre a vedere e sentire il docente sarà possibile visionare simultaneamente le slides di supporto appositamente predisposte.

Oltre che ascoltare il relatore e seguire la presentazione, ogni utente collegato potrà inoltre porre domande e quesiti su tematiche di specifico interesse a mezzo chat, alle quali il relatore risponderà al termine della relazione.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione si intende perfezionata al momento del ricevimento del modulo di registrazione, da inviare via mail all’indirizzo info@optime.it, integralmente compilato. Il numero dei posti disponibili è limitato e la priorità d’iscrizione è determinata dalla data di ricezione del modulo di registrazione. Si consiglia pertanto di effettuare una preiscrizione telefonica.

Modalità di pagamento

La quota di partecipazione deve essere versata all’atto della presentazione della richiesta di iscrizione e in ogni caso prima dell’effettuazione dell’intervento formativo tramite bonifico bancario intestato a:

Paradigma SpA – Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 10121 Torino
c/o Banco Popolare Società Cooperativa
IBAN IT 78 Y 05034 01012 000000001359

Verrà spedita via email fattura quietanzata intestata secondo le indicazioni fornite.

Formazione finanziata

La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Optime offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendicontazione. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.

Attestato di frequenza e crediti formativi

Al termine dell’intervento formativo sarà rilasciato ai partecipanti che hanno regolarmente preso parte ai lavori l’attestato di partecipazione nominativo. Il rilascio dei relativi crediti formativi è subordinato alla approvazione degli Ordini Professionali. Lo stato degli accreditamenti sarà periodicamente aggiornato.

Si precisa che la partecipazione in videoconferenza non permette il riconoscimento dei crediti formativi professionali

Diritto di recesso e modalità di disdetta

È attribuita ai partecipanti la facoltà di recedere ai sensi dell’art. 1373 c.c. Il recesso dovrà essere comunicato in forma scritta almeno sette giorni prima della data di inizio dell’evento formativo (escluso il sabato e la domenica). Qualora la disdetta pervenga oltre tale termine o qualora si verifichi di fatto con la mancata presenza al corso, la quota di partecipazione sarà addebitata per intero e sarà inviato al partecipante il materiale didattico. In qualunque momento l’azienda o lo studio potranno comunque sostituire il partecipante, comunicando il nuovo nominativo alla nostra Segreteria organizzativa.

Variazioni di programma

Paradigma SpA, per ragioni eccezionali e imprevedibili, si riserva di annullare o modificare la data dell’intervento formativo, dandone comunicazione agli interessati entro tre giorni dalla data di inizio prevista. In tali casi le quote di partecipazione pervenute verranno rimborsate, con esclusione di qualsivoglia onere o obbligo a carico di Paradigma SpA. Paradigma SpA si riserva inoltre, per ragioni sopravvenute e per cause di forza maggiore, di modificare l’articolazione dei programmi e sostituire i docenti previsti con altri docenti di pari livello professionale.

Per ulteriori informazioni o necessità è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 011.0204111 o all’indirizzo di posta elettronica info@optime.it.

Quota aula

€ 1.100 + Iva

Quota videoconferenza

€ 1.000 + Iva

In caso di videoconferenza con accessi multipli è necessario contattare la Segreteria organizzativa per un preventivo personalizzato.

Crediti formativi
È stata presentata richiesta di accreditamento all’Ordine degli Avvocati di Milano. L’accreditamento non è previsto per la partecipazione in videoconferenza.

Progetto Giovani Eccellenze -50%
L’adesione all’evento formativo permette di iscrivere una seconda risorsa che non abbia compiuto il 35° anno di età e proveniente dalla stessa organizzazione con una riduzione del 50% sulla seconda quota di partecipazione. L’agevolazione è calcolata sulla quota ordinaria.

Formazione finanziata
La quota di partecipazione all’iniziativa può essere completamente rimborsata tramite voucher promossi dai Fondi Paritetici Interprofessionali. Optime offre la completa e gratuita gestione delle spese di progettazione, monitoraggio e rendiconto. La possibilità di accedere alla formazione finanziata con partecipazione mediante videoconferenza può variare a seconda dell’Ente erogante.


I campi con (*) sono obbligatori

Dati relativi all'evento

Dati relativi al richiedente

Dati per eventuale partecipante under 35

Dati per la fatturazione elettronica

  Split Payment:
Si
No

Per informazioni contattare


L'iscrizione all'evento formativo si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Paradigma SpA, del presente modulo di registrazione compilato in ogni sua parte, stampato, firmato e inviato via e-mail all'indirizzo info@optime.it. Riceverete via email conferma dell'avvenuta iscrizione.


I dati forniti a Paradigma SpA sono raccolti e trattati, con modalità anche informatiche, esclusivamente per evadere la Sua richiesta di partecipazione all’intervento formativo e svolgere le attività a ciò connesse. I dati potranno essere trattati, per conto di Paradigma SpA, da dipendenti e collaboratori incaricati di svolgere specifici servizi necessari all’esecuzione delle Sue richieste. Il conferimento dei suoi dati, pur essendo facoltativo, si rende necessario per l’esecuzione del servizio richiesto. Solo in caso di Sua autorizzazione i dati saranno inoltre conservati e trattati da Paradigma SpA per effettuare l’invio di materiale informativo relativo a prossime iniziative di Paradigma SpA. Lei potrà esercitare i diritti sanciti agli artt. 15 – 22 del Regolamento (UE) 2016/679 inviando una richiesta scritta a Paradigma SpA con sede in Torino, C.so Vittorio Emanuele II, 68, tel. 011.538686, fax 011.5621123. Letta l’informativa, acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo per l’invio del materiale informativo?
Mod.3.4 rev. 3 del 30/11/2018

Data

15 novembre 2017

Orario

9.00 - 13.30 14.30 - 18.00

Organizzatore

Roberto Serafino
Telefono
011 02 04 111
Email
rserafino@paradigma.it

ISCRIVITI

Condividi