Placeholder address.
info@optime.it
011 0204111

Le Polizze Vita rimangono tali anche se il capitale non è garantito

Le Polizze Vita rimangono tali anche se il capitale non è garantito

Con la Sentenza 31 maggio 2018 resa nella causa C-542/16 (Länsförsäkringar Sak Försäkringsaktiebolag vs. Dödsboet efter Ingvar Mattsson e altri), la CGUE ha statuito che un contratto di assicurazione sulla vita di capitalizzazione, per rientrare nella nozione di «contratto di assicurazione», di cui all’articolo 2, punto 3, della Direttiva UE 2002/92, deve prevedere il pagamento di un premio da parte dell’assicurato e, in cambio di tale pagamento, la fornitura di una prestazione da parte dell’assicuratore in caso di decesso dell’assicurato o del verificarsi di un altro evento di cui al contratto in discorso. In altri termini, il sinallagma assicurativo consiste esclusivamente nel binomio versamento del premio/prestazione in caso di sinistro, senza che in esso possano né debbano entrare valutazioni circa l’allocazione del rischio finanziario relativo ai fondi (direttamente o indirettamente) sottostanti la polizza.

Quanto deciso dalla Corte del Lussemburgo sembra andare in antitesi rispetto ai più recenti orientamenti della giurisprudenza di legittimità interna, e in particolare rispetto alla Sentenza della Cassazione n. 10333/2018, nella quale questa ha affermato, sia pure in un obiter dictum, che le polizze senza capitale garantito debbano essere considerate alla stregua di contratti di investimento, destando preoccupazione nel mercato assicurativo, stante il rilevante apporto che le polizze rientranti in tale categoria (Unit e Index linked) conferiscono al fatturato complessivo del settore vita (rappresentandone, secondo dati recenti, il 40% circa).

Sulla Sentenza della CGUE è disponibile in rete (sul sito web del quotidiano “Italia Oggi”) un commento dell’Avv. Matteo D’Argenio, che sarà uno dei relatori del convegno di Paradigma “Le novità in materia di Unit e Index linked e altri prodotti vita”, il cui svolgimento è previsto a Milano il 5 e il 6 luglio prossimi.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.