Placeholder address.
info@optime.it
011 0204111

Antiriciclaggio: il CNDCEC pubblica il questionario da compilare

Antiriciclaggio: il CNDCEC pubblica il questionario da compilare

Il Consiglio nazionale dei Dottori commercialisti ed Esperti contabili – con l’Informativa n. 48/2018 del 18 giugno – ha fornito agli Ordini territoriali due documenti in materia di antiriciclaggio, utili per le attività di promozione, vigilanza e controllo sugli iscritti.

Il “piano di formazione antiriciclaggio e finanziamento del terrorismo ex art. 11 D.Lgs. 231/2007” suggerisce un piano di formazione per iscritti agli ODCEC, collaboratori e dipendenti di studio: il corretto adempimento degli obblighi non può infatti prescindere da una rilettura del dato normativo come modificato dal d.lgs. n. 90/2017 in attuazione della IV Direttiva UE.

Il “questionario per l’adempimento degli obblighi di vigilanza sugli iscritti” deve invece essere compilato con frequenza annuale da tutti gli iscritti all’Albo, sì da adempiere all’attività di controllo ai fini dell’antiriciclaggio disciplinata ex art. 11 D.Lgs. 231/2007.

Il questionario antiriciclaggio sarà recapitato dagli Ordini territoriali agli iscritti via Pec.

E’ relativo all’organizzazione dello studio professionale, agli adempimenti antiriciclaggio, all’adeguata verifica della clientela, alla conservazione documentale alla segnalazione delle operazioni sospette ed alle violazioni su contante e titoli al portatore e non potrà essere esibito a terzi come elemento di prova.

La mancata compilazione del questionario dovrà essere valutata dall’Ordine territoriale ai fini del corretto adempimento degli obblighi di vigilanza ad esso imposti dalla legge. Il CNDCEC si riserva di diversificare i contenuti del questionario per gli anni successivi.

Paradigma organizzerà a Milano il 3 luglio 2018 una giornata di studio sui provvedimenti attuativi in materia di antiriciclaggio.

Sarà un’occasione di confronto pratico e operativo con i più qualificati professionisti per conoscere non solo le recenti novità dettate dai Provvedimenti di Banca d’Italia, ma anche buone prassi, metodologie, procedure e pratiche efficaci.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.